January 26, 2017

January 26, 2017

January 26, 2017

January 26, 2017

January 26, 2017

January 26, 2017

January 26, 2017

March 22, 2016

Please reload

Bovini

Large White, la razza suina più diffusa al mondo

January 26, 2017

La Large White, chiamata anche con il nome di Yorkshire, è forse la razza più conosciuta ed apprezzata a livello mondiale. E' originaria dell'Inghilterra e più precisamente delle contee di York, di Lincoln e di Norfolk. La sua formazione si ebbe nel XVIII secolo, e inizioò presso l'azienda del celebre allevatore Robert Bakewell, partendo da scrofe locali e verri importati di origine cinese e siamese. Attraverso una lunga opera di meticciamento e selezione, si arrivò nel 1860 alla fissazione dei caratteri e al riconoscimento della razza.

 

La Large White venne subito apprezzata per le sue spiccate doti di precocità, prolificità, grande mole, notevole attitudine alla produzione di carne, scheletro relativamente ridotto ed elevate rese di macellazione.inizialmente si distinguevano tre sottorazze: Large White o grande York bianca, da carne, molto apprezzata per la produzione del bacon; Middle White o media York bianca di ripo adiposo, vocata per la produzione di lardo; Middle Essex o piccola York bianca, per la produzione di carne grassa. Ben presto però le ultime due furono abbandonate in Italia, perchè la Large White era nettamente preferita per le sue eccezionali prestazioni.La notevole capacità di trasmettere i propri pregi alla prole, fu il motivo principale per cui venne usata per il miglioramento genetico di molte popolazioni suine di tutto il mondo.Arrivò in Italia nel 1873, importata dal prof. Antonio Zanelli, nel Deposito animali migliorati annesso all'Istituto Tecnico Agrario di Reggio Emilia. Da qui si diffuse rapidamente in un primo tempo in tutta la Pianura Padana e successivamente nelle altre parti del Paese. Il suo intenso utilizzo come razza incrociante determinò, durante il Novecento, la sostituzione delle razze autoctone italiane, diverse delle quali scomparvero, mentre altre sopravvissero con consistenze esigue. La Large White, per la grande mole e per la robustezza degli arti, trovò e trova tuttora notevole apprezzamento in Italia per l'allevamento del suino pesante, utilizzato per la produzione di salumi famosi quali ad esempio i prosciutti di Parma e di San Daniele. Le condizioni di allevamento intensivo che prevedono l'utilizzo di locali con pavimenti in cemento e il peso di macellazionr elevato determinarono la scelta di animali dotati appunto di arti molto forti e resistenti, favorendo questa razza. La lunga attività selettiva operata dai suinicoltori italiani su questa razza ha determinato la formazione di un ceppo italiano, denominato Large White Italiana, con caratteristiche che si adattano in modo particolare alla produzione del suino pesante italiano.E' la razza con più elevata consistenza in Italia.

 

Presenta una elevata velocità di accrescimento a tutte le età, un'ottima capacità di trasformazione degli alimenti, alte rese di macellazione, una qualità della carne eccellente con giusto rapporto tra parte grassa e parte magra, prosciutti ben conformati. La carne è utilizzata per la produzione di salumi tipici e per quella di carne da pronto consumo. Il peso di macellazione utilizzato per il suino pesante è di circa 160-170 kg (in un anno).

 

La Large White è caratterizzata da elevata prolificità, con circa 11 i suinetti nati per nidiata e circa due parti all'anno. Le scrofe posseggono ottima indole materna e una elevata produzione di latte, che consente loro di portare fino allo svezzamento nidiate numerose. Viene allevata prevalentemente con sistema di allevamento intensivo, all'interno di grandi allevamenti. Si adatta anche all'allevamento all'aperto, anche se la lunga attività selettiva ha ridotto le sue doti di rusticità, per cui le condizioni più adatte sono quelle dell'allevamento semibrado, non particolarmente severo.


 

Please reload

Le Razze

Suini

January 26, 2017

January 26, 2017

January 26, 2017

March 22, 2016

Please reload

Ovicaprina

January 26, 2017

January 26, 2017

March 22, 2016

Please reload

Cooperativa Agricola Firenzuola
via S.Antonio, 2 50033 Firenzuola (Fi) 

P.IVA 01166360485
e-mail: info@centrocarnimugello.it

labottega.png
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Google+ - Black Circle

La Bottega del Mugello

www.labottegadelmugello.it

© 2017/20 Cooperativa Agricola Firenzuola - privacy and policy - utilizzo dei cookie